UE-USA: ottimismo per la risoluzione della controversia su acciaio e alluminio

UE-USA: ottimismo per la risoluzione della controversia su acciaio e alluminio

Valdis Dombrovskis, commissario europeo per il commercio, palesa il proprio ottimismo, confidando nella risoluzione della controversia relativa ai dazi sull’acciaio e l’alluminio tra Europa e Stati Uniti.

Verso una piattaforma collaborativa?

A giugno, i leader di UE e USA si erano confrontati ed erano giunti a un’intesa che risolvesse l’annosa controversia transatlantica sui grandi velivoli civili Airbus e Boeing. 

Ora, anche per acciaio e alluminio, segnati dai dazi sulle importazioni statunitensi, si spera nella creazione di una “piattaforma collaborativa lungimirante per affrontare questioni bilaterali e sfide globali”.

Il confronto di giugno ha prospettato infatti il termine delle tensioni commerciali entro la fine di quest’anno.

Le possibili conseguenze

Tali considerazioni spingono alcune fonti a ritenere che i prezzi locali dell’acciaio nel quarto trimestre possano beneficiare dell’eventuale accordo transatlantico sui dazi.

Le conseguenze potrebbero essere significative, con l’incremento delle esportazioni europee di acciaio e dunque con una riduzione dell’offerta all’interno dell’UE.

Si deve però considerare che la modifica dei dazi USA porterebbe a una revisione delle misure di salvaguardia del Vecchio Continente, accrescendo il volume di importazioni nell’UE. 

Fonti: SteelOrbis, askanews.it

Potrebbe interessarti anche: L’alluminio frena l’entusiasmo della ripartenza: carenza e quotazioni alle stelle

Rimani sempre aggiornato sulle ultime news del mondo della lamiera, segui ItalianIngenio su LinkedIn!