Spazio mini, maxi vantaggi: Octopus di Vuototecnica

Spazio mini, maxi vantaggi: Octopus di Vuototecnica

Octopus è il sistema di presa a depressione più amato dagli integratori di robot, per via della sua flessibilità operativa, della personalizzazione prevista e dell’ampia gamma di piani e configurazioni.

Di recente, Vuototecnica ha rafforzato ancora di più la gamma con tre mini-taglie (in forma squadrata o tonda) utilizzabili come “ventose singole”: SO DO 10X, SO 08 08 X e SO 07 12 X.

Qual è in questo caso il vantaggio di servirsi di un Octopus al posto di una classica ventosa?

Se paragoniamo un mini-Octpus a una ventosa classica dello stesso diametro (100mm), il primo permette di prelevare un oggetto anche quando esso occupa solo il 5% della superficie di presa, cosa che la ventosa classica non può fare.

Facendo un esempio pratico, ipotizziamo di dover prelevare delle lamiere da una macchina punzonatrice o da una macchina taglio laser, dopo aver creato dei fori sulla lamiera. I mini-Octopus dimostreranno un’ottima presa e un’ottima tenuta anche nei punti in cui saranno presenti i fori, mentre la ventosa classica in corrispondenza di uno dei fori (persino lambendone uno), tenderebbe a trafilare senza riuscire a garantire un’adeguata forza di sollevamento.

Le mini taglie Octopus, SO DO 10X, SO 08 08 X e SO 07 12 X, presentano la flessibilità operativa della gamma Octopus, la facilità di gestire oggetti di forme, peso e dimensioni diverse, con superfici anche molto irregolari e prevedono una semplice manutenzione. I materiali di costruzione sono di qualità e la personalizzazione è elevatissima.

Per maggiori info sulle applicazioni di Octopus è possibile visitare i siti www.vuototecnica.net e www.vacuumdaily.com.