Primato in vista per Industria 4.0: oltre 4,5 mld per il mercato italiano

Primato in vista per Industria 4.0: oltre 4,5 mld per il mercato italiano

L’Osservatorio Transizione Industria 4.0 della School of Management del Politecnico di Milano prevede, per l’anno in corso, un tasso di crescita tra il 12 e il 15% per il mercato italiano dell’industria 4.0.

Ciò significa che il mercato delle tecnologie 4.0 si appresta a superare il valore di 4,5 miliardi di euro nel 2021, dopo un 2020 chiuso a 4,1 miliardi.

L’andamento del 2020

Le imprese manifatturiere concentrano i propri investimenti prevalentemente in progetti di connettività e acquisizione di dati. L’Industrial Internet of Things vale infatti il 60% della spesa, ossia 2,4 miliardi di euro. 

Seguono Industrial Analytics (17% del mercato), Cloud Manufacturing (8%) e Consulenza e Formazione (7%).

Un 2021 in accelerazione

Le prospettive per il 2021, come abbiamo anticipato, tracciano un’ulteriore accelerazione della spesa, spinta in particolare da Cloud Manufacturing (+25-30%), Advanced Automation (+15-20%) e Advanced HMI (+12-18%).

Si registrano, invece, incrementi meno sostenuti per Industrial IoT (+9-14%), Advanced Analytics (+12-16%) e Additive Manufacturing (+6-12%).

E le tecnologie 4.0 contribuiscono alla spinta verso lo smart working industriale, con flessibilità nella gestione degli orari di lavoro, delle mansioni e postazioni di lavoro per un’azienda su tre.

Fonte: Ansa

Potrebbe interessarti anche: Robotica: profumo di record, il mercato italiano cresce del 50%

Rimani aggiornato sulle ultime news del mondo dell’Engineering, segui ItalianIngenio su Facebook!