Padiglione Italia: il tricolore conquista Expo 2020 Dubai

Padiglione Italia: il tricolore conquista Expo 2020 Dubai

L’Italia guadagna il palcoscenico a Expo 2020 Dubai. Il padiglione italiano si classifica infatti quinto su centonovantadue Paesi per numero di visitatori. E il 24 ottobre si è celebrato l’Italy National Day, giornata in cui il tricolore è divenuto protagonista dell’esposizione.

Sotto il segno del cinque

Il Padiglione Italia ha accolto oltre 500.000 visitatori in presenza, in poco più di due mesi. E il suo corrispettivo digitale, tra sito e canali social, ha superato i 5 milioni di visitatori virtuali

Numeri importanti che testimoniano l’intramontabile prestigio del Made in Italy. E premiano l’impegno di aziende e istituzioni che hanno collaborato all’allestimento del padiglione, come simbolo della ripartenza italiana. 

Glisenti: Expo per il rilancio

Paolo Glisenti, Commissario generale per la partecipazione dell’Italia a Expo Dubai, ha scommesso sull’esposizione come “motore di rilancio economico”. Il Padiglione Italia diverrà infatti sede di “importanti accordi tra aziende italiane ed emiratine, ma anche di altri Paesi”.

L’interesse generato dalla vetrina italiana si misura, anche e soprattutto, sulla quantità di intese e collaborazioni firmate. Proprio attorno ad Expo 2020 Dubai gravita “il 35% del commercio internazionale, più tutta la finanza d’impresa ed i fondi sovrani”, come sottolinea Glisenti.

Candidatura ad Expo 2030

E l’attrattività del Padiglione Italia risulta cruciale per la candidatura di Roma. Ospitare l’Esposizione universale del 2030 è un obiettivo che può essere raggiunto solo imponendo la propria qualità, professionalità e governance nell’Expo in corso. La candidatura informale è dunque stata presentata, non vi resta che cliccare qui per sperimentare la visita del padiglione italiano co modamente seduti sul vostro divano. 

Fonte: Adnkronos, Ansa

Fonte immagine: italyexpo2020.it

Potrebbe interessarti anche: Milano: polo di eccellenza per la ricerca sull’intelligenza artificiale

Rimani aggiornato sulle ultime news del mondo dell’Engineering, segui ItalianIngenio su LinkedIn!