Inter-Homines: quando l’intelligenza artificiale regola il distanziamento sociale

Inter-Homines: quando l’intelligenza artificiale regola il distanziamento sociale

Sfruttare l’intelligenza artificiale per monitorare il distanziamento sociale. Questa l’idea alla base di un nuovo sistema, completamente made in Italy, ad alto tasso tecnologico.

Una soluzione per interni ed esterni

Il progetto, sviluppato da AlmageLab, laboratorio di ricerca dell’Università di Modena e Reggio Emilia, in collaborazione con ForteSecurGroup, azienda veneta specializzata in servizi di sicurezza, ha dato vita al software Inter-Homines.

Esso può essere comodamente e rapidamente installato su qualsiasi sistema di videosorveglianza già attivo. Che si tratti di ambienti chiusi (ospedali, aziende, aeroporti, fiere o musei) o luoghi aperti (piazze o aree affolate), Inter-Homines consente di ridurre il rischio di contagi e di aumentare il senso di sicurezza delle persone presenti in una determinata area.

Precisione e rispetto della privacy

La capacità dell’intelligenza artificiale di comprendere i comportamenti umani risulta determinante per affrontare con serenità il futuro e le sfide che ancora ci attendono a livello di sicurezza.

Come già testato nel Policlinico di Modena e in alcuni comuni emiliani, il software agisce in modo accurato e nel pieno rispetto della privacy. Il sistema non memorizza infatti alcuna immagine, ma misura i flussi di persone in una superficie specifica. E allerta nel caso rilevi la presenza di un numero di persone prossimo o superiore al limite previsto.

Un monitoraggio completo e personalizzabile

Inter-Homines inoltre può essere programmato in base alle esigenze dell’utilizzatore. E può adottare misure più rigide di quelle previste dalle normative. Il software è infatti in grado di monitorare non solo il flusso, ma anche la distanza tra le persone e la loro temperatura corporea, grazie all’impiego di una termocamera.

Il software è stato testato tramite la realtà virtuale proposta dai più avanzati videogame, per verificarne il funzionamento attraverso milioni di immagini e scenari.

Statistiche cruciali per pubblicità e negozi

Il potenziale di Inter-Homines non si limita però all’aspetto sanitario. Il sistema può infatti generare interessanti e utili indagini statistiche relative ai numeri, alla fascia d’età e al genere delle persone presenti in un luogo. Elementi strategici nell’ambito pubblicitario e della vendita al dettaglio.

Fonte: Adnkronos

Potrebbe interessarti anche: Polmonite da Covid, nasce la startup: la diagnosi applica l’IA alle immagini ecografiche

Rimani sempre aggiornato sulle ultime news del mondo della strumentazione e automazione, segui ItalianIngenio su LinkedIn!