I big data, nuovo oro, volano in Borsa con lo Sport Tech

I big data, nuovo oro, volano in Borsa con lo Sport Tech

Su Doorway, la piattaforma di investimenti online autorizzata da Consob, si conclude un round di investimento da 256 mila euro a favore di Wall Street Football, una interessante startup fintech sportiva con sede in Italia, che punta tutto sui dati del settore sportivo. L’operazione è stata sviluppata in collaborazione con Wylab, incubatore specializzato nello Sport Tech con sede a Chiavari, che ha co-investito ulteriori 100 mila euro.

Il round si inserisce in un aumento di capitale complessivo di 540 mila euro, sottoscritto anche da altri imprenditori per finanziare gli obiettivi di crescita della startup, fondata da giovani professionisti con esperienze in Google, Yahoo e Silicon Valley.

Una startup promettente tra big data, prestazioni sportive e mercato

Si tratta di una startup innovativa la cui particolarità è aver sviluppato un algoritmo per l’analisi dei dati e la previsione dei risultati e delle azioni future dei giocatori, e aver creato una piattaforma B2B per investire, scommettere e fare trading sulle reali performance dei calciatori.

Forse potrebbe interessarti “Uomo e big data, pilastri del paradigma industriale”?

La tecnologia della società può emettere prezzi e quotazioni per ogni giocatore e aggiornarli in tempo reale sia sulla base delle loro prestazioni che delle dinamiche di mercato.

“Siamo contenti di comunicare il buon esito della campagna e di aver sostenuto questa operazione che ha ottenuto risultati significativi anche grazie al team, giovane e competente” commenta Antonella Grassigli, Ceo e Co-Founder della start-up. Una new entry nel mercato dei big data e dello Sport Tech, che sta assumendo sempre maggiore rilevanza e che ha grande potenziale di crescita e sviluppo.

Per non perdere nessun aggiornamento sul mondo dell’Engineering Italiano, segui ItalianIngenio su Facebook!