Cosa sono e come funzionano i datalogger?

Cosa sono e come funzionano i datalogger?

Che cos’è un Datalogger?

Un datalogger è un acquisitore automatico di dati, formato da una o più sonde elettroniche collegate ad una centralina capace di registrare le misurazioni secondo determinati parametri stabiliti.

Il datalogger quindi è un dispositivo che funziona attraverso i sensori da cui registra dei fenomeni ad intervalli di tempo stabiliti.

Seneca: vantaggi dei datalogger

I datalogger di Seneca assicurano una programmazione aperta e flessibile con un ambiente dedicato allo sviluppo, con un server integrato e la possibilità di un’app per gestire i comandi tramite SMS. Sono inoltre facilmente integrabili con diversi sistemi come Scada o Cloud, per facilitare l’accesso con il sistema già presente nell’azienda.

In generale, i datalogger garantiscono una grande capacità di memoria e autonomia di funzionamento in uno strumento dalle dimensioni concentrate. Sono inoltre strumenti molto precisi e versatili, con dati sempre disponibili in tempo reale.

Tra i vantaggi dei datalogger è importante ricordare che sono economici e che funzionano h24, con la possibilità di ottenere dati precisi e affidabili.

Troverai qui tutti i modelli di Seneca!

Come funzionano i moderni Datalogger?

I sistemi più avanzati sono capaci di funzionare in rete e avere il controllo di allarmi o particolari eventi, ma anche di generare report e archiviare dei database.

Il controllo in alcuni casi può avvenire anche da remoto, con interfacce per pc. Altri invece hanno solo un display locale, ma ciò significa che possono anche lavorare in totale autonomia, senza aver bisogno di ulteriori collegamenti.

Contatta qui Seneca per trovare gli strumenti per il controllo più adatti alle tue esigenze!