Cina: Boom di vendite per i veicoli elettrici nel primo quadrimestre dell’anno

Cina: Boom di vendite per i veicoli elettrici nel primo quadrimestre dell’anno

L’intero mercato dell’auto è trainato dal grande potenziale di crescita dell’economia cinese, in cui la densità di veicoli è ancora lontana dal raggiungimento del punto di saturazione.

Auto Shanghai 2021: un palcoscenico per l’industria automobilistica cinese

Il 19° Salone internazionale dell’industria automobilistica di Shanghai, tenutosi dal 21 al 28 aprile, ha contato circa 1000 case automobilistiche e fornitori, ma ha di fatto sottolineato la supremazia dell’ingegno cinese in questo settore.
Il motto del salone, “Embracing Change”, ha focalizzato l’attenzione sui trend dell’industria automobilistica: elettromobilità, connettività, guida autonoma e nuovi concetti di mobilità.

Dati alla mano: +249.2% vendite elettriche in Cina

Il palcoscenico di Auto Shanghai 2021 corrisponde infatti alla realtà del mercato cinese dei veicoli elettrici, che avanza a vele spiegate.

I numeri pubblicati dalla China Association of Automobile Manufacturers testimoniano il fenomenale incremento.
Nel primo quadrimestre dell’anno le vendite in Cina di veicoli elettrici o NEV (a nuova energia) sono aumentate di quasi il 250% su base annua, con 732.000 unità.

Solo ad aprile, inoltre, le unità ammontano a 206.000, con un aumento del 180% su base annua, un record mensile che ha determinato il sorpasso dell’intera industria automobilistica. 

E la Cina non ha nessuna intenzione di frenare, il Ministero dell’Industria e dell’Informatica spinge infatti per una maggiore integrazione di tecnologie che porti allo sviluppo di NEV di prima qualità. 

Potrebbe interessarti anche: 


Fonte: Ansa; China Association of Automobile Manufacturers

Per non perdere nessun aggiornamento sul mondo dell’Engineering, segui ItalianIngenio su Twitter!