Apertura EIMA: una fiera a celebrazione di un settore dinamico e sostenibile

Apertura EIMA: una fiera a celebrazione di un settore dinamico e sostenibile

Apre oggi i battenti EIMA International, la rassegna mondiale della meccanica agricola, che ha luogo a Bologna sino al 23 ottobre.
Si tratta di una vetrina formidabile per le pmi impegnate nella produzione di macchine e attrezzature agricole.

Un 2021 da segno positivo

E la quarantaquattresima edizione di EIMA coincide con un momento particolarmente favorevole per le realtà impegnate in questo comparto, che registrano incrementi di vendita sia in Italia che all’estero.

L’indagine “Barometro” di FederUnacoma riporta, infatti, un incremento di fatturato nel primo semestre dell’anno per l’83% delle aziende rispetto all’anno precedente. E il pronostico per la conclusione del 2021 pare confermare il dinamismo della prima metà.

Le macchine intelligenti al fianco dell’ecologia

EIMA è, inoltre, il miglior palcoscenico per evidenziare la necessità di un impiego più diffuso di macchine operatrici e attrezzature di nuova generazione, garanti di lavorazioni economicamente sostenibili e compatibili con l’ambiente.

Le macchine esposte alla fiera bolognese rappresentano un tangibile invito al rispetto del pianeta, grazie a sistemi di controllo elettronico delle funzioni, sensori di monitoraggio e tecnologie ISOBUS in grado di ottimizzare il rapporto tra trattrice e attrezzatura trainata.

La chiave digital

I mezzi intelligenti, dotati delle più avanzate soluzioni agromeccaniche, si stanno infatti rivelando degli alleati indispensabili per la protezione dell’ambiente.
Per questo l’organizzazione della fiera ha predisposto un intero salone tematico su cinque, nominato EIMA
Digital, per la valorizzazione dei sistemi elettronici, informatici e satellitari applicati alle macchine e alle attrezzature agricole.

Fonte: agricultura.it

Potrebbe interessarti anche: Cos’è la blockchain? Come contribuirà a rivoluzionare il settore agricolo?

Rimani aggiornato sulle ultime news del mondo dell’Engineering, segui ItalianIngenio su Twitter!